Gioco Responsabile: i comportamenti da tenere nei confronti del gioco

Nell'ottica di una maggiore sensibilizzazione degli utenti nei confronti del gioco, abbiamo deciso di creare un'infografica sul Gioco Responsabile per dare il nostro contributo attivo su un argomento di primaria importanza.

In Italia ci sono attualmente circa 25 milioni di persone che, in un modo o nell'altro, hanno preso parte almeno una volta ad attività legate al gioco in generale. Per la maggior parte di queste persone il gioco rappresenta un'attività piacevole e controllata che non porta ad alcun problema. Al contrario, una percentuale non trascurabile di questi individui sviluppa invece un rapporto problematico con il gioco d'azzardo, che può trasformarsi anche in una vera e propria patologia comportamentale. Ad oggi le stime parlano di una percentuale di giocatori a rischio compresa tra l' 1.2% e il 3.7%. La media dei giocatori che sviluppa una patologia è di circa l'1.4% del totale, un valore che può apparire di poco conto, ma che in realtà rappresenta decine di migliaia di persone.

Poiché gli effetti di una patologia legata al gioco d'azzardo sono accomunabili a quelli di ogni altro tipo di dipendenza e possono avere conseguenze molto gravi su vari aspetti della vita, riteniamo che la prima e più importante precauzione da prendere sia quella di adottare comportamenti e atteggiamenti corretti nei confronti di questo tipo di attività.

L'infografica che abbiamo realizzato non ha un supporto medico diretto, ma è stata prodotta utilizzando fonti attendibili e rappresenta pertanto i consigli e l'impegno di italcasino.net nel fornire un valido punto di partenza per capire quali sono i comportamenti da evitare quando ci si avvicina al gioco.

Autorizziamo l'utilizzo e la condivisione di questa infografica da parte di chiunque la possa ritenere un valore aggiunto per i propri utenti (solo se in forma integrale). Chiediamo soltanto una menzione alla fonte originale e una breve comunicazione (tramite questo modulo) sull'utilizzo che se ne intende fare.

Cliccate sull'immagine per visionare il formato più grande.

La nostra inforgrafica sul Gioco Responsabile

infografica sul gioco sicuro e responsabile

Abbiamo suddiviso la nostra infografica sul comportamento nei confronti del gioco in 6 diverse sezioni: ciascuna di esse rappresenta le due facce di uno stesso aspetto comportamentale ed evidenzia quelli che si possono considerare approcci sani ("La retta via") e approcci sbagliati ("la cattiva strada"). Il tutto, ovviamente, a parire da quelle che sono le motivazioni per le quali ci si può avvicinare inizialmente al gioco d'azzardo:

  • MOTIVAZIONI: nessuno dovrebbe avvicinarsi al gioco per motivi sbagliati, come tentare di recuperare i debiti, provare ad arricchirsi in modo facile o come via di fuga da problemi irrisolti. Farlo solo per l'interesse di trovare un po' di divertimento in un passatempo da considerare come un relax ricreativo può condurre ad un'esperienza piacevole minimizzando i rischi (ma non eliminandoli del tutto).
  • STATO PSICO-FISICO: come ogni altra attività che comporta un rischio per definizione, è assolutamente necessario che i giocatori siano nel pieno delle loro facoltà psico-fisiche per avere una piena comprensione di tutti gli aspetti legati all'argomento. Depressione, uso di sostanze che possono alterare lucidità ed emotività e sbalzi di umore sono tutti fattori che aumentano invece la probabilità di sviluppare problematiche con il gioco.
  • INFORMAZIONE: conoscere e capire quelli che sono i regolamenti, le probabilità di vincita dei vari giochi e le condizioni sui bonus (nel settore online) sta alla base del gioco consapevole. Questo permette di non cadere nella tentazione dei sistemi fraudolenti, delle pubblicità ingannevoli o fuorvianti e può prevenire la foga di giocare tipica di chi è disinformato e inconsapevole.
  • CONSAPEVOLEZZA: considerare in maniera razionale i rischi del gioco, tenendo presente la possibilità di una perdita, consente di non giudicare la realtà dei fatti in modo alterato, fornendo gli strumenti per un controllo delle proprie attività di gioco. La convinzione di vincere sempre e l'impulsività conducono invece ad una visione distorta della realtà, che può condurre dritti verso la perdita del controllo.
  • CONTROLLO: il controllo è la discriminante tra un giocatore "sano" e un giocatore compulsivo. Imporsi dei limiti, valutare le perdite subite in modo obiettivo e mantenere la cognizione del tempo dedicato a questa attività rappresentano comportamenti di vitale importanza. Spendere più di quanto preventivato, giocare troppo a lungo e sentire il bisogno di continuare a giocare nella speranza di recuperare le eventuali perdite subite sono tutti comportamenti che trascinano inevitabilmente verso risultati disastrosi.
  • RISULTATO: prendere la strada sbagliata può condurre a rovinarsi la vita. Non ci sono altre parole per dirlo. Problemi sociali, relazioni rovinate con famiglia e amici, perdere la voglia di vivere. Il gioco responsabile è quello che non diventa mai una priorità. Mai.

Per concludere la trattazione sul Gioco Responsabile, ricordiamo il divieto assoluto di giocare per denaro ai minori di 18 anni e consigliamo sempre, sempre, sempre di giocare con la testa. A chi sentisse il bisogno di un aiuto, oltre a raccomandare di affrontare l'argomento con qualsiasi familiare o amico, proponiamo un collegamento al sito http://www.giocaresponsabile.it/, in cui trovare il supporto di personale specializzato sul problema.