NEL 2016 I CASINÒ ONLINE CRESCONO DEL 34%: LA SPESA SFIORA I 439 MILIONI DI EURO

andamento casino online 2016

IL 2016 È STATO UN ANNO ECCEZIONALE PER I CASINÒ ONLINE LEGALI IN POSSESSO DI LICENZA RILASCIATA DALL'AAMS: LA SPESA EFFETTIVA DEI GIOCATORI SI È INCREMENTATA DEL 34% RISPETTO AL 2015.

Nel solo mese di dicembre 2016 il valore complessivo della spesa effettiva degli utenti appassionati di giochi dei casinò online è stata pari a 45 milioni di euro. Il risultato totale registratosi durante l'anno appena concluso, è stato di 438,9 milioni di euro contro i 327,5 milioni del 2015.

Consegue un risultato positivo anche un altro settore del gioco a distanza legale italiano, cioè il bingo online che cresce di oltre 7 punti percentuali rispetto all'anno precedente. L'introito complessivo generato è sstato di 27 milioni di euro contro i 25 del 2015.

Bisogna fare un discorso molto diverso per il poker online sia in versione cash che torneo. Anche nel 2016 questo gioco online ha fatto segnare un calo della spesa, pari al 2,4% rispetto al 2015. Il fatturato complessivo incassato dagli addetti ai lavori è stato pari a 71,3 Milioni di euro, con una perdita di €700.000 rispetto all'anno precedente.


LE QUOTE DI MERCATO DEI CASINÒ ONLINE PIÙ ATTIVI

Alla luce degli ottimi risultati economici conseguiti nel 2016 dal settore dei casino online, vediamo quali sono stati i brand che hanno detenuto le più importanti porzioni del mercato italiano:

1. il leader incontrastato è stato Lottomatica che, nel mese di dicembre, possedeva una quota che superava l'11%, crescendo ancora rispetto al mese precedente di quasi l'1%

2. il secondo gradino del podio è occupato da Sisal: la sua quota si avvicina all'8,50% e il suo andamento risulta stabile rispetto agli altri mesi del 2016.

3. Pokerstars, un operatore specializzato nel poker online e che ha investito di recente anche nel settore dei casino su internet, per tutto il 2016 ha visto raddoppiare la propria quota di mercato passando dal 3,44% nel solo mese di novembre al 7,84% a dicembre

4. al quarto posto si piazza la piattaforma di Eurobet che, nel mese scorso, ha conseguito una quota di mercato pari a 6,64%.

Conseguono dei risultati economici di tutto rispetto anche gli altri brand molto noti che operano nel settore dei casino online con licenza AAMS, che continuano ad essere dei validi punti di riferimento per gli appassionati italiani di giochi da casinò.


Di seguito i dati percentuali degli altri operatori che si riferiscono al mese di dicembre 2016:

  • William Hill: 6,17%

  • SNAI: 5,75

  • 888casino: 5,26%

  • StarVegas: 3,19%

  • le piattaforme appartenenti al gruppo Admiral: (2,85%)
  • Malgrado la quota inferiore rispetto agli altri competitor, pari al 2,3%, si è registrata una forte crescita sul mercato da parte del gruppo di StarCasinò, ottenendo degli incrementi in termini di fatturato che si attestano intorno al 57%.

    Molti di questi brand sono stati recensiti positivamente dalla nostra redazione e anche i colleghi di wisecasino.net hanno inserito nella lista dei migliori siti che offrono un casino online (a questo indirizzo) la maggior parte degli operatori che compongono questa classifica, motivo per cui sembra che la preferenza dei giocatori rispecchi sempre di più la qualità offerta.


    CRESCONO ANCHE LE ENTRATE TRIBUTARIE: QUASI 400 MILIONI DI EURO

    Dalla lettura degli ultimi comunicati pubblicati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, si è potuto evincere un incremento delle entrate erariali per lo Stato Italiano grazie alla tassazione che grava sul settore del gioco.
    Da inizio anno a novembre 2016 le entrate tributarie erariali registrate ammontano a 404.189 Milioni di euro. L'aumento rispetto al 2015 è stato di circa 4 punti percentuali che, tradotto in termini monetari, significa che l'incasso è stato superiore ai 14 Milioni di euro.

    Sulla base di questi dati, si presume che per tutto l'anno 2016 le entrate complessive per le casse dello Stato si avranno superato la quota di 400 Milioni di euro. Ovviamente, attenderemo la conferma di questo dato in occasione della pubblicazione dei prossimi dati che, tra qualche settimana, saranno resi disponibili dal MEF.

    Il gettito complessivo ottenuto, derivante dalla tassazione diretta e indiretta concernente i primi nove mesi del 2016, su tutto il settore, supera i 12 milioni di euro. I giochi più tassati e che hanno generato un maggiore incasso per l'erario sono stati le Slot machine e le VLT online, contribuendo quasi al 53% del gettito complessivo.

    Di seguito alcuni dei casinò che riscuotono grande successo online, anche perché offrono dei bonus senza deposito per cominciare a giocare gratis: